Il dolore aumenta la pressione sanguigna - Svela i miti del dolore e della pressione sanguigna

Last Updated at:

Per i pazienti che soffrono di forti dolori, trovare un trattamento efficace per la gestione del dolore è fondamentale perché può migliorare la qualità generale della vita, ma può anche essere essenziale per la salute cardiovascolare. I ricercatori medici ritengono che esista un legame tra dolore e ipertensione. Ciò significa che se si lotta con un dolore diffuso, si corre un rischio maggiore di sviluppare la pressione alta e altri problemi legati alla salute cardiovascolare.

Panoramica dell'ipertensione

L'ipertensione è una malattia cronica caratterizzata da un aumento continuo della pressione arteriosa, che spesso provoca lesioni al cuore, al cervello, ai reni e ad altri organi importanti e ha conseguenze corrispondenti.

Secondo lo standard di pressione sanguigna raccomandato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l'adulto normale la pressione sanguigna sistolica deve essere inferiore o uguale a 140 mmHg (18,6 kPa) e il la pressione sanguigna deve essere inferiore o uguale a 90 mmHg (12kPa). Cioè, la pressione sanguigna sistolica è compresa tra 141-159 mmHg (18,9-21,2kPa) e la pressione sanguigna diastolica è compresa tra 91-94 mmHg (12,1-12,5kPa), che è l'ipertensione borderline. Quando si diagnostica l'ipertensione, la pressione sanguigna deve essere misurata più volte e almeno due pressioni diastoliche medie consecutive di 90 mmHg (12,0 kPa) o più possono essere diagnosticate come ipertensione. I pazienti con un solo aumento della pressione sanguigna non possono essere diagnosticati, ma è necessaria un'osservazione di follow-up.

Ipertensione in diverse popolazioni

Ipertensione pediatrica: l'ipertensione primaria è rara nei bambini, rappresentando dal 20% al 30% circa, ma negli ultimi anni c'è stata una tendenza in aumento; l'ipertensione secondaria è più comune, rappresentando da circa il 65% all'80%. Nei bambini con ipertensione secondaria, le malattie renali rappresentano il 79%,

Ipertensione indotta dalla gravidanza: la sindrome da ipertensione indotta dalla gravidanza, nota anche come tossicità in gravidanza, preeclampsia, ecc., è una malattia esclusiva delle donne in gravidanza. La maggior parte di essi si verifica nella 20a settimana di gravidanza e due settimane dopo il parto, rappresentando circa il 5% di tutte le donne in gravidanza.



Ipertensione sistolica geriatrica: si riferisce alla pressione sistolica al di sopra del livello normale e alla normale pressione diastolica negli anziani di età superiore ai 60 anni. È un tipo indipendente di malattia e un fattore di rischio indipendente per malattie cardiovascolari e ictus negli anziani. malattie importanti della salute umana.

Ipertensione primaria e secondaria:

Ipertensione essenziale: l'ipertensione può essere suddivisa in due categorie: primaria e secondaria. Nella stragrande maggioranza dei pazienti, l'eziologia dell'ipertensione è sconosciuta, chiamata ipertensione primaria, che rappresenta oltre il 95% dell'ipertensione totale.

Ipertensione secondaria: secondaria ad altre malattie. I più comuni sono dovuti a malattie renali e surrenali e all'ipertensione endocrina.

Il dolore aumenta la pressione sanguigna?

Gli studi hanno dimostrato che il dolore stimola i nervi simpatici causando un aumento della contrazione e vasocostrizione del miocardio che porta ad un aumento della pressione sanguigna, il dolore provoca l'eccitazione del sistema renina-angiotensina, che rilascia angiotensina portando a vasocostrizione e aumento della frequenza cardiaca causando aumento della pressione sanguigna e attivazione del sistema renina-angiotensina provoca un aumento dell'aldosterone, che porta a ritenzione di acqua e sodio causando un aumento della pressione sanguigna. Clinicamente, il dolore può portare ad un aumento della pressione sanguigna. Cause comuni come dolore addominale, dolore causato dall'ernia del disco lombare e dolore causato dalla frattura del collo del femore possono portare a un aumento della pressione sanguigna, che tornerà alla normalità dopo il sollievo dal dolore.

test della pressione sanguigna

Inoltre, il la pressione sanguigna del corpo umano sarà influenzata da molti fattori ambientali, come la stanchezza prolungatae, stress, mancanza di sonno, stare alzati fino a tardi, sbalzi d'umore e dolore traumatico possono aumentare la pressione sanguigna. I sintomi del dolore sono più predominanti, monitorare la pressione sanguigna. Se è significativamente alto, prendi temporaneamente un piccolo farmaco per abbassare la pressione sanguigna.

Misure di emergenza per l'ipertensione

1, se il paziente durante la malattia appare improvvisamente palpitazioni mancanza di respiro, quindi il paziente deve essere immediatamente seduto stato di respirazione, labbra blu, insufficienza di movimento degli arti, con espettorato schiumoso rosa, per considerare l'insufficienza cardiaca sinistra acuta, il paziente dovrebbe essere istruito a gambe abbassate, assumere una posizione seduta, come la disponibilità di sacche di ossigeno, l'inalazione tempestiva di ossigeno e avvisare rapidamente il centro di emergenza

2, una volta che la pressione sanguigna del paziente iperteso ha un aumento improvviso e anche accompagnato da nausea, vomito, forte mal di testa, panico, minzione frequente e persino visione offuscata e altri sintomi, significa che il paziente iperteso è apparso encefalopatia ipertensiva. Quindi in questo momento, i membri della famiglia dovrebbero confortare il paziente a non essere nervoso, riposare a letto e assumere tempestivamente farmaci antipertensivi, ma anche un altro diuretico, sedativi, ecc.

test della pressione sanguigna< >
3, pazienti ipertesi dopo sforzo o eccitazione, se il fenomeno dell'angina pectoris, o anche sintomi di infarto del miocardio o insufficienza cardiaca acuta, come dolore nella regione precordiale, costrizione toracica, ed esteso al collo, spalla sinistra schiena, o arti superiori, pallido, sudore freddo, quindi la famiglia dovrebbe immediatamente far riposare il paziente tranquillamente, assumere nitroglicerina o un nitrito di pentile e inalare ossigeno

4, nella vita alcuni pazienti ipertesi all'esordio, forse accompagnato da sintomi cerebrovascolari, oltre a mal di testa, vomito e altri sintomi, e persino apparire alterato coscienza o paralisi degli arti, quindi la famiglia dovrebbe lasciare che il paziente si sdrai, testa di lato, in modo da evitare disturbi della coscienza o vomito violento quando il vomito ha inalato le vie aeree, quindi avvisare l'emerg ency center.

Soffrendo di ipertensione, la cosa più importante è stabilizzare il numero di pressione sanguigna, non farlo salire e scendere improvvisamente. Gli esperti affermano che una buona cura dei pazienti ipertesi può ridurre significativamente ictus ed eventi cardiaci.

 

Author: ZhuMengying

Note: All information on Sinocare blog articles is for educational purposes only. For specific medical advice, diagnoses, and treatment, consult your doctor.


Older Post Newer Post

lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati