Tutto quello che devi sapere sul livello di zucchero nel sangue di notte

Last Updated at:

Mantenere i livelli di zucchero nel sangue nell'intervallo ottimale è un lavoro a tempo pieno per un paziente diabetico e non finisce nemmeno di notte mentre dormi. Tuttavia, molte persone diabetiche non sanno quali dovrebbero essere i loro livelli di glucosio durante la notte, come testarli e cosa fare se non sono nell'intervallo ideale.

Ecco una guida completa sui livelli di zucchero nel sangue durante la notte.

Cosa dovrebbe essere la glicemia prima di coricarsi?

Avere livelli di glucosio nel sangue ottimali prima di coricarsi non solo garantisce un buon riposo notturno, ma aiuta anche a ottenere prestazioni migliori il giorno successivo. Gli esperti raccomandano che il livello di zucchero nel sangue sia in un intervallo ottimale prima di coricarsi:

Per persone normali (non diabetiche)

La gamma ideale di zucchero nel sangue prima di coricarsi per un paziente non diabetico è da 100 a 140 mg/dl.

Per i diabetici

Se sei un paziente con diabete di tipo 1 o di tipo 2, i livelli di zucchero nel sangue prima di coricarsi dovrebbero rientrare tra 90-150 mg/dl.

Perché la glicemia scende di notte?

La caduta dei livelli di zucchero nel sangue durante la notte è un problema abbastanza comune, soprattutto tra i pazienti diabetici. Gli studi hanno scoperto che quasi Il 50% di tutti i casi di ipoglicemia e più della metà di tutti gli episodi gravi di ipoglicemia si verificano di notte durante il sonno[1]. Questo è qualcosa che i medici considerano ipoglicemia notturna quando i livelli di zucchero nel sangue scendono al di sotto di 70 mg/dl ed è una delle principali preoccupazioni tra le persone con diabete.

Allora perché la glicemia scende di notte? Ci possono essere diverse ragioni per questo. I principali sono descritti di seguito.

Troppa insulina basale

I pazienti diabetici devono assumere insulina per tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Tuttavia, troppa insulina basale (di fondo) nel il corpo può far abbassare i livelli di zucchero durante la notte.

Se si verifica frequentemente ipoglicemia di notte in assenza di una causa ovvia, significa che stai somministrando più insulina di quella di cui il tuo corpo ha bisogno. In questi casi, dovresti consultare il tuo medico e riconsiderare il dosaggio giornaliero della tua insulina.

Pasto saltato

Il numero di unità di insulina richieste giornalmente nei pazienti diabetici è stato accuratamente calcolato tenendo conto del fabbisogno metabolico corporeo e dell'assunzione di cibo. Saltare un pasto, in particolare la cena, altera questo equilibrio poiché ora sarà disponibile più insulina per scomporre quantità minori di glucosio nel sangue. Ciò si traduce in un calo di zucchero nel sangue durante la notte.

Esercizi prima di andare a dormire

L'esercizio fisico aumenta la sensibilità all'insulina e l'utilizzo del glucosio da parte dell'organismo. La ricerca ha dimostrato che i pazienti diabetici, che assumono insulina estrinseca, quando hanno una giornata più attiva del solito o fanno esercizio prima di coricarsi, sono più a rischio di sviluppare ipoglicemia notturna[2].

Consumo di alcol la sera

Il nostro fegato svolge un ruolo importante nella regolazione della glicemia. Contiene una forma immagazzinata di glucosio, noto come glicogeno. Durante il giorno, il fegato converte costantemente il glicogeno in glucosio e lo rilascia nel sangue.

Quando beviamo alcolici, la capacità del fegato di rilasciare glucosio nel sangue diventa compromesso per diverse ore[3]. Ecco perché le persone che consumano alcolici la sera e non assumono carboidrati aggiuntivi prima di andare a letto, spesso sperimentano un calo dei livelli di zucchero nel sangue durante la notte[4].

Sintomi di ipoglicemia notturna

Il basso livello di zucchero nel sangue di notte si presenta spesso con il seguente sintomi che di solito vengono notati dal tuo partner, coinquilino o familiari.

  • Pelle calda, umida o sudata
  • Irrequietezza 
  • Sonno irritabile
  • Cambiamenti improvvisi nella frequenza respiratoria, ad es. la respirazione diventa veloce o lenta all'improvviso
  • Tachicardia (frequenza cardiaca da corsa)
  • Tremando o tremando
  • Gli incubi, a volte, fanno svegliare la persona dal sonno, ecc.

SYMPTOMS_OF_LOW_BLOOD_SUGAR_AT_NIGHT-600

Se in qualche modo dormi nonostante lo stato di basso livello di zucchero nel sangue, potresti osservare i seguenti sintomi quando ti svegli:

  • Mal di testa
  • Confusione
  • Lenzuola o vestiti umidi come segni di sudorazione
  • Sensazione di stanchezza durante l'intera giornata
  • Disturbi del sonno – ecc[5][6][7]

Avere una buona conoscenza dei sintomi dell'ipoglicemia di notte è molto importante sia per te che per il tuo partner perché la condizione è potenzialmente pericolosa e potrebbe richiedere un riconoscimento precoce e un consulto o un intervento medico urgenti.

Come prevenire l'ipoglicemia durante la notte?

L'ipoglicemia notturna, o ipoglicemia notturna, è una condizione potenzialmente pericolosa. La cosa buona è che puoi prevenire questa condizione.

Controlla la glicemia prima di andare a letto

Controllare la glicemia prima di andare a letto è molto importante in quanto predice se si verificherà o meno un episodio di ipoglicemia durante la notte. Gli esperti consigliano che se la glicemia prima di coricarsi è al di sotto dei livelli raccomandati, dovresti mangiare un spuntino sano prima di andare a dormire in quanto previene l'ipoglicemia notturna.

Non saltare le cene

L'ultimo pasto della tua giornata ha un'importanza immensa in quanto è la fonte di glucosio per il tuo corpo per tutta la notte durante il sonno. Come detto in precedenza, saltare le cene è una delle cause più comuni di ipoglicemia durante la notte. Pertanto, dovresti attenerti ai tuoi pasti regolari e mangiare una cena ben bilanciata di notte, soprattutto se sei un paziente diabetico e stai assumendo insulina o altri farmaci per il diabete.

Evita gli esercizi a tarda notte

Esercizi leggeri e regolari, come fare una passeggiata dopo cena, sono accettabili in quanto aiutano la digestione del cibo. Tuttavia, dovresti evitare di fare allenamenti faticosi almeno 2 ore prima di coricarti poiché consuma la glicemia e può potenziare l'ipoglicemia notturna.

Ridurre l'assunzione di alcol durante la notte

Evita il consumo di alcol nell'ultima parte della giornata. Tuttavia, se bevi qualcosa la sera, prova a mangiare qualcosa dopo, in quanto ridurrà al minimo le possibilità di ipoglicemia durante la notte.

Modifica la tua dose giornaliera di insulina

A volte stai assumendo troppa insulina di quella richiesta dal tuo corpo. Quindi, se il livello di zucchero nel sangue di notte è un problema comune per te, dovresti parlare con il tuo consulente e aggiustare la dose giornaliera di insulina.

Preparati a gestire l'ipoglicemia

La gestione dell'ipoglicemia notturna è molto simile alla gestione dell'ipoglicemia durante il giorno; tuttavia, tu e il tuo partner dovete essere in grado di riconoscere i segni dell'ipoglicemia notturna.

Se avverti spesso sintomi di ipoglicemia durante la notte, tieni qualcosa di dolce, come succhi di frutta o caramelle, al tuo capezzale, in modo che quando ti svegli con tali sintomi, puoi curare l'ipoglicemia immediatamente senza alzarti dal letto.

Lo stesso vale per il tuo coinquilino o il tuo partner. Deve essere vigile sui segni e sintomi e deve essere pronto a intervenire o chiedere aiuto se la condizione è grave.

Un kit di emergenza con glucagone dovrebbe essere utilizzato se la persona non si sta svegliando. Questo contiene un farmaco ad azione rapida che può essere iniettato per riportare i livelli di zucchero alla normalità.

TIPS_TO_PREVENT_LOW_BLOOD_SUGAR_OVERNIGHT-600

Come si esegue un test prima di dormire?

Puoi controllare i livelli di zucchero nel sangue a casa prima di dormire con il metodo del polpastrello usando Sinocare Kit per il test della glicemia. Il kit comprende strisce senza codice, lancette, un pungidito indolore, una custodia e il monitor della glicemia Sinocare Safe-Accu.

Questo kit per il test della glicemia estremamente conveniente utilizza strisce reattive avanzate senza codice che richiedono solo 0,6 microlitri di campione di sangue e forniscono letture accurate della glicemia entro 10 secondi. Quindi, puoi aspettarti risultati rapidi con molto meno sanguinamento e dolore rispetto al normale glucometro.

Inoltre, il suo sistema di monitoraggio della glicemia Sinocare Safe-Accu ha un'ampia capacità di memoria e registra ogni misurazione rispetto al tempo del test. Può visualizzare i tuoi dati per un massimo di 28 giorni e puoi facilmente tenere traccia delle variazioni della glicemia nel tempo.

Quanto spesso dovrei controllare la mia glicemia di notte?

La cosa più essenziale che puoi fare per stabilizzare il livello di zucchero nel sangue durante la notte è monitorare i livelli di glucosio. In generale, si consiglia alle persone che soffrono di diabete di controllare i livelli di zucchero:

  • Al momento di coricarsi
  • Nella notte tra mezzanotte e le 3 del mattino
  • Al risveglio

Nel caso in cui si sia a rischio di ipoglicemia notturna o si verifichi un episodio di ipoglicemia durante la notte, si consiglia di consumare qualcosa di dolce e controllare i livelli di glucosio dopo ogni poche ore.

I diabetici possono anche utilizzare il Monitoraggio continuo del glucosio prevenire eventuali emergenze ipo o iperglicemiche durante la notte. Un dispositivo sensoriale viene posizionato sulla pelle che registra i livelli di zucchero nel sangue dopo pochi minuti e invia i dati in modalità wireless a uno smartphone. Un allarme suonerà se la tua glicemia aumenta o scende troppo rapidamente oltre i limiti normali.

Cosa fare se la glicemia è alta prima di coricarsi?

Finora abbiamo discusso di tutto sull'ipoglicemia notturna. Cosa succede se i livelli di zucchero nel sangue sono alti prima di coricarsi?

Quali sono le sue cause?

Diverse cose possono aumentare i livelli di zucchero prima di coricarsi. Ad esempio:

  • Mangiare un pasto ricco di carboidrati per cena
  • Mancanza di esercizio
  • Insulina o farmaci per il diabete insufficienti
  • Stress – Fa sì che il corpo secerne l'ormone cortisolo che a sua volta riduce la sensibilità all'insulina. Le cellule non sono in grado di utilizzare il glucosio. Di conseguenza, il glucosio si accumula nel flusso sanguigno e aumenta i livelli di zucchero[8].
  • Malattia, infezione o lesione – In risposta a un trauma, il nostro corpo entra in uno stato ipermetabolico e aumenta i livelli di glucosio nel sangue[9].

Quali sono i segni ei sintomi?

Potrebbero verificarsi i seguenti sintomi se i livelli di zucchero nel sangue raggiungono il picco prima di coricarsi:

  • Sete estrema e secchezza delle fauci
  • Minzione frequente
  • Nausea
  • Vomito
  • Scarso sonno
  • Confusione
  • Mal di testa 
  • Debolezza o affaticamento
  • Visione sfocata
  • Mancanza di respiro - ecc

Cosa fare subito?

Bere abbastanza per evitare la disidratazione dovuta alla minzione eccessiva e frequente. Se i livelli di glucosio nel sangue prima di coricarsi sono troppo alti, il modo più rapido ed efficace per abbassarlo è somministrare insulina ad azione rapida come da prescrizione. Puoi anche fare esercizio (non consigliato a tutti casi). Tuttavia, è consigliato< /a> chiamare il medico se si verificano i sintomi dell'iperglicemia e i livelli di zucchero sono costantemente aumentati nonostante l'insulina o i farmaci per il diabete.

Come prevenire la glicemia alta prima di coricarsi?

La prevenzione consiste nell'evitare i fattori causali. Quindi, per evitare livelli elevati di zucchero nel sangue prima di coricarsi, dovresti:

  • Prendete la giusta dose di insulina o farmaci per il diabete al momento giusto
  • Non mangiare troppo e non consumare cibi zuccherati prima di andare a dormire
  • Fai regolarmente esercizio fisico moderato
  • Gestisci i tuoi livelli di stress, ecc.

Suggerimenti per stabilizzare la glicemia di notte

Ecco alcuni suggerimenti per stabilizzare e mantenere i livelli di zucchero nel sangue nell'intervallo ottimale durante la notte:

  • Controlla i livelli di zucchero nel sangue prima di coricarti. Dovrebbe essere compreso tra 90 e 150 mg/dl se sei un paziente con diabete di tipo 1 o 2.
  • Prende regolarmente insulina e farmaci.
  • Non saltare i pasti e segui una dieta equilibrata. Non dovresti mangiare troppo.
  • Mangia spuntini prima di coricarsi ricchi di proteine ​​e grassi sani ma a basso contenuto di carboidrati. Ciò eviterà che i livelli di zucchero oscillino durante la notte mentre dormi.
  • Fai dell'esercizio una parte della tua routine quotidiana, ma non fare allenamenti faticosi prima di coricarti.
  • Evita stimolanti e alcol prima di andare a letto.

Pensieri finali

I pazienti diabetici dovrebbero prestare attenzione ai livelli di zucchero nel sangue prima di coricarsi poiché non solo è importante per un sonno profondo, ma stabilizza anche la glicemia durante la notte e aiuta a ottenere prestazioni migliori al mattino. Ci sono varie cause per cui i livelli di zucchero raggiungono il picco o scendono di notte, ma puoi evitare che ciò accada prendendoti cura dei tuoi pasti, delle medicine e delle abitudini di vita.

Riferimenti:

[1] Allen KV, Frier BM. Ipoglicemia notturna: manifestazioni cliniche e strategie terapeutiche per la prevenzione. Pratica endocrina. 1 novembre 2003;9(6):530-43.

[2] Campbell MD, Walker M, Trenell MI, Stevenson EJ, Turner D, Bracken RM, Shaw JA, West DJ. Un pasto a basso indice glicemico e uno spuntino prima di coricarsi prevengono l'iperglicemia postprandiale e l'aumento associato dei marcatori infiammatori, fornendo protezione dall'ipoglicemia notturna precoce ma non tardiva dopo l'esercizio serale nel diabete di tipo 1. Cura del diabete. 1 luglio 2014;37(7):1845-53.

[3] Brand-Miller JC, Fatima K, Middlemiss C, Bare M, Liu V, Atkinson F, Petocz P. Effetto delle bevande alcoliche sulla glicemia postprandiale e sull'insulina in adulti magri, giovani e sani. La rivista americana di nutrizione clinica. 1 giugno 2007;85(6):1545-51.

[4] Alcol e ipoglicemia [Internet]. Diabete. 2022 [citato 14 maggio 2022]. Disponibile su: https://www.diabetes.co.uk/alcohol-and-hypoglycemia.html

[5] Allen KV, Frier BM. Ipoglicemia notturna: manifestazioni cliniche e strategie terapeutiche per la prevenzione. Pratica endocrina. 1 novembre 2003;9(6):530-43.

[6] Brunton SA. Ipoglicemia notturna: rispondere alla sfida con analoghi dell'insulina ad azione prolungata. Medicina generale di Medscape. 2007;9(2):38.

[7] Amare C. Ipoglicemia notturna: cause e altro [Internet]. linea sanitaria. 2021 [citato 17 maggio 2022]. Disponibile su: https://www.healthline.com/health/type-1-diabetes/avoid-nocturnal-hypoglycemia#symptoms

[8]Kamba A, Daimon M, Murakami H, Otaka H, ​​Matsuki K, Sato E, Tanabe J, Takayasu S, Matsuhashi Y, Yanagimachi M, Terui K. Associazione tra livelli sierici di cortisolo più elevati e ridotta secrezione di insulina in una popolazione generale. PLoS uno. 18 novembre 2016;11(11):e0166077.

[9]Marik PE, Bellomo R. Iperglicemia da stress: una risposta essenziale per la sopravvivenza!. Terapia intensiva. 2013 aprile;17(2):1-7.

Author: Haris Mahmood

Dr. Haris graduates from King Edward Medical College and works as MBBS Doctor (House Officer) in Mayo Hospital (Pakistan). He is experienced in chronic disease treatment and diabetes analysis.

Note: All information on Sinocare blog articles is for educational purposes only. For specific medical advice, diagnoses, and treatment, consult your doctor.


Post più vecchio Post più recente

lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati